Le pagelle di GranatamenteDistinti #SalFog 0-3

ADAMONIS 5.5: praticamente inoperoso per 80 minuti. Nulla può sui tre gol.

PUCINO 6: nel primo tempo cerca di dialogare senza successo con Gatto. Alcuni suoi cross sono anche interessanti, ma nell’area del Foggia le maglie granata non la prendono mai. È autore, inoltre, di un prezioso intervento in scivolata che chiude una pericolosa azione del Foggia.

SCHIAVI 5.5: Fino all’80 minuto quasi impeccabile: esce addirittura dalla difesa con un sombrero. Prima della debacle finale chiude due pericolose azioni, poi affonda insieme alla squadra.

MANTOVANI 5.5: vedi Schiavi…

VITALE 5: il gol del vantaggio foggiano viene dalla sua parte dove il terzino granata non riesce a chiudere su un triangolo elementare ma ben giocato. Sbaglia numerosi appoggi davvero semplici, mai preciso sui cross.

SIGNORELLI 4: dura tutto al più che una mezz’ora. Per il resto notte fonda: passaggi sbagliati, zero interdizione, zero grinta e zero filtro. Urge un centrocampista di categoria.

RICCI 6.5: l’unico a salvarsi in una serata davvero da dimenticare e, forse, l’unico calciatore con la qualità necessaria.

GATTO 4.5: tanta corsa come sempre, impegno e sacrificio ma nient’altro. Il ragazzo non ha la qualità necessaria per disputare un torneo di serie B di alto livello, ma può essere un buon rincalzo. Cross sbagliati ed azioni pericolose sfumate.

(DI ROBERTO 5): la mezza girata in area è l’unica azione degna di nota in più di mezz’ora. E da questo possiamo dire che è un ex calciatore che ha solo questi colpi e nulla più.

KIYINE 6: è l’unico che cerca la porta con due tiri pericolosi dalla distanza; ha qualità ma é acerbo.

(ROSINA 0): per l’anno nuovo si fanno i buoni propositi: appendere le scarpette al chiodo?

SPROCATI 5: svogliato, fuori forma ed irritante. Che fine ha fatto il talentuoso esterno granata?

BOCALON 4.5: mai cattivo, mai cinico.

(ROSSI 5.5): solita prestazione generosa ma da solo si fa ben poco. Sicuramente è l’attaccante con più qualità.

COLANTUONO 4.5: dieci giorni sono assolutamente pochi per poter giudicare il lavoro del mister, ma le pagelle ci impongono un giudizio. Decide di non snaturare mai il suo 4231 in una partita da vincere, preferendo inserire Di Roberto e Rosina, che sembrano ormai fuori dal contesto, piuttosto che una punta. A pensare che Lotito aveva imposto a Bollini di giocare con 2 punte. C’è da lavorare mister e, speriamo, che a Lotito prima di firmare ha chiesto a gennaio diversi rinforzi di assoluta qualità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...