Le pagelle di GranatamenteDistinti. #TerSal

GOMIS 6: evita un passivo che poteva essere più pesante coprendo la porta, ma mai preciso nei rinvii dal fondo e lento a far ripartire l’azione. Ha anche lui le sue responsabilità sul gol subito quando doveva e poteva uscire nell’area piccola con autorità. 
PERICO 5.5: Avenatti fa ciò che vuole; nel primo tempo va sempre in difficoltà e gli attaccanti della Ternana lo puntano continuamente. 
BERNARDINI 4.5: un fantasma. Il centrale granata oggi è completamente irriconoscibile rispetto alle prestazioni a cui ci aveva abituato nelle ultime partite. Perde ingenuamente la marcatura sul gol subito, Falletti lo porta a spasso e Avenatti sembra Ibrahimovic.
TUIA 5: soffre tantissimo la dinamicità di Palombi e l’imprevedibilità di Falletti. Disattento in due occasioni che ricordano ai tifosi granata il solito Tuia.
VITALE 6: punzecchiato continuamente dai tifosi umbri cerca di rispondere con una buona prestazione, ma il terzino granata è al limite della sufficienza. Cross imprecisi e affondi poco concreti in zona offensiva.
ZITO 4.5: evanescente, completamente fuori partita. Ex calciatore. Meno social e più vita da professionista.
MINALA 5: fisicamente stremato dopo il tour de force a cui Bollini lo ha costretto. Il mister ha schierato un centrocampo inconsistente e fuori posizione e il camerunense cerca di portare avanti la croce. Troppo ingenuo in occasione dell’espulsione, che, però, forse giunge a puntino per strappare un turno di riposo.
ODJER 5.5: prestazione inconsistente, schierato in una zona del campo poco consona alle sue caratteristiche, non accellera mai e praticamente non prende mai per mano la squadra. Ci aspettiamo molto di più dal ghanese che sembra aver perso smalto e concretezza.
IMPROTA 4.5: da mesi fornisce prestazioni da lega pro ed inspiegabilmente Bollini lo schiera nuovamente titolare. Spedisce in curva innumerevoli cross e inciampa goffamente quando dovrebbe spingere il pallone in porta. Meno social e più vita da professionista.
SPROCATI 6: e’ l’unico che salta l’uomo e che mette in difficoltà Zanon ma spesso viene ignorato dai compagni. Troppo morbidi i suoi cross che non arrivano mai sulla testa di Coda.
CODA 6: ancora una volta Bollini lo lascia da solo avanti, onerandolo del compito di pressare su Ledesma. Il centravanti metelliano fa il trequartista venendo a prendere il pallone e smistando il pallone sulle fasce. Si incaponisce troppo a cercare la conclusione da fuori area, comprensibile però visto l’immobilismo granata odierno.
RONALDO 5: avrebbe dovuto dare la spinta alla squadra per reagire allo svantaggio ma passeggia inspiegabilmente regalando palloni alle fere da calci d’angolo e su punizioni. Inspiegabile.
ROSINA 5.5: l’ennesima panchina dopo la buona prestazione con il Cittadella, forse, lo demotiva. Entra senza lo spirito giusto e regala una punizione invitante al portiere umbro con un morbido passaggio.
JOAO SILVA 5.5: è preferito a Donnarumma come cambio finale in base ai 3 parametri che vede Bollini.
BOLLINI 4.5: vanifica tutto ciò che ha costruito e guadagnato giustamente in queste settimane con una prestazione e delle scelte che ricordano molto la trasferta di Trapani. Decide di schierare titolare Improta già bocciato contro il Cittadella e Zito che sembra vivere un pessimo stato di forma fisico e mentale. Sposta inspiegabilmente Minala dal centro del campo alla fascia laterale facendolo praticamente smettere di giocare e lascia Coda solissimo in avanti. L’intesa che avevamo visto tra Coda e Donnarumma è destinata ad essere solo ricordata visto che, l’attaccante ex teramo continua a guardare tutti dalla panchina o dalla tribuna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...