Le pagelle di GranatamenteDistinti. #TraSal

Gomis 6.5: evita un passivo più pesante chiudendo bene la porta in più occasioni. Nessun miracolo ma è uno dei pochi a salvarsi quest’oggi. 

Bittante 4.5: anche oggi una prova negativa, facciamo fatica a credere che fosse un calciatore di serie A. Rimpiangiamo Laverone.

Perico 4.5: disattento in tantissime occasioni; svirgola pericolosamente il pallone davanti la porta di Gomis, si addormenta sul gol del Trapani, Jallow lo salta come un birillo, e quando Bollini passa alla difesa a 4 lui rimane alla difesa a 3 lasciando il povero Mantovani da solo.

Mantovani 6: positiva la prova del giovane centrale ex torino; gioca una gara semplice ed attenta disinnescando più di una volta, nel finale, pericolose ripartenze del Trapani.

Schiavi 4: si sposta letteralmente davanti in diverse occasioni quando avrebbe dovuto guidare la difesa. Jallow e Manconi vanno a nozze mettendolo a sedere e puntando dritti in porta. Prende un cartellino giallo inutile con un’entrata a piedi uniti a centrocampo. Insomma, dopo 3 buone prestazioni un grande passo indietro.

Vitale 5.5: dalle sue parti il Trapani non affonda tantissimo, ciò gli permette di attaccare la profondità con più continuità. Sbaglia diversi cross e sbaglia il gol che poteva valere il momentaneo pareggio.

Minala 5: prestazione negativa per il centrale scuola Lazio. Si fa superare troppo facilmente dai centrocampisti trapanesi e rimedia anche un cartellino giallo. Passo indietro.

Busellato 5.5: nel marasma generale anche uno dei più continui perde smalto e concretezza. Il classe 97 Colombatto lo sovrasta con disinvoltura.

Ronaldo 4: primo tempo ingiudicabile. Praticamente non é sceso in campo così come tutta la squadra. Sostituito alla fine del primo tempo.

Donnarumma 5: un tiro da fuori area e nulla più. Nel secondo tempo insieme a Rosina si nascondo dietro la difesa del Trapani. 

Coda 5.5: anche per lui solo un tiro da fuori area e nessuna palla giocabile. Ma ormai Coda fa il regista venendo sistematicamente a prendere palla sulla trequarti per ovviare alle gravi lacune tattiche della squadra. 

Rosina 4: mezzo voto in meno per l’ennesima bocciatura. 45 minuti di nulla. Per piacere basta avvocati difensori.

Improta s.v.: 10 minuti + 4 di recupero senza toccare un pallone. 

Joao silva 4.5: entra e prima fa l’esterno (?), poi si posizione in avanti cercando, invano, di spizzare il pallone.

Bollini 4: ha detto di aver studiato e preparato la partita. Beh se questi sono i risultati c’è da preoccuparsi. Salernitana mai scesa dall’aereo e mai uscita dagli spogliatoi. In una settimana con emergenza in difesa decide ugualmente di proporre la difesa a 3 con uno schieramento difensivo. Inserisce Rosina per passare ad un 3412 mai realmente applicato. Quando inserisce Joao Silva si perde completamente la bussola e qualunque minimo ordine tattico. Sprocati è un oggetto misterioso così come lo sta diventando anche Odjer.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...