L’attesa di Giovanni Perna. #TraSal

Tabula rasa, ho fatto. A voi no, non vi viene ogni tanto quella cosa nervosa che dovete svacantare gli armadi? A me è successo, con lo scaffale dove tenevo borse e zaini. Una strage, di quelli comprati, regalati, collezionati durante i congressi. Consumati, o mai utilizzati, polverosi. Tutti via, nell’indifferenziata. 

Ma non sempre li ho buttati.

Me l’ha fatto ricordare una vecchia canzone degli Stadio ascoltata su una radio qualsiasi. Stasera. Parla di uno zaino.

E mi ha fatto ricordare che, una volta, uno zaino l’ho dimenticato. Su un treno. 

Tornavo da una trasferta, e con me viaggiavano i calciatori granata. Che, come al solito, avevano perso.

Mi ricordo che mi faceva strano viaggiare con loro.

E che l’allenatore-giocatore aveva trasformato la sua valigia in un tavolo da gioco per giocare a scopa. 

E, nel corridoio, il portiere di riserva sparlava del titolare. 

E la mezzala leggeva fumetti porno.

E lo stopper guardava me che mangiavo panini.

Gliene offrii uno, a quello stopper dal nome corto, precisando che non se lo meritava.

Insomma, appresso a loro finii per dimenticare lo zaino, che non bastava la sconfitta. 

Me ne sono ricordato stasera e, anche se è passato tanto tempo, quello zaino lo vorrei recuperare, a causa della canzone.

Che parla di qualcosa nascosta nello zaino.

Ecco, più che lo zaino, è quel qualcosa che vorrei recuperare.

Che, immagino, abbia a che fare con quella parte di Passione impossibile da condividere perché appartiene solo a me.

E anche con la capacità di accettare una stagione senza sogni, di galleggiamento sul pelo dell’acqua, come quella Salernitana di tanti anni fa.

Io penso che quello zaino sia ancora in viaggio sul portabagagli di un treno.

E che qualcuno me l’abbia mandato indietro, con quella cosa nascosta dentro.

Che voglio recuperare, anche se so già che alle sconfitte non mi rassegnerò mai, sabato come tanti anni fa.

Tifoso per me significa questo, e fa niente se qualche imbecille prefissa “pseudo” a quelli come me.

Gli imbecillì finiranno, insieme agli altri zaini, nell’indifferenziata. Prestissimo.


Trapani-Salernitana @Stadio Polisportivo Provinciale – 25 Febbraio 2017

A cura di Giovanni Perna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...