Le pagelle di Granatamente Distinti. #SalCes

GOMIS 5: determinante l’errore sul gol subito dove Cocco, seppur da solo, punisce i granata. Nel finale si distrae ed è fuori posizione con il pallone che danza pericolosamente davanti la porta della Salernitana. BRIVIDI
BITTANTE 4.5: inizio partita da anticalcio, imbarazzante. Tocca 7 palloni sull’out sinistro consegnandoli tutti al Cesena. Bollini lo sposta a destra ma non va meglio. Si fa puntualmente scavalcare alle spalle da Renzetti. Fa rimpiangere Laverone ed anche Colombo, dimostrando palesemente di non poter giocare a sinistra smentendo anche Fabiani. BOCCIATO 
SCHIAVI 6.5: tiene alzato il muro granata con precisione e concentrazione. Cerca di chiudere tutti i buchi con attente scivolate. RITROVATO
PERICO 6: comincia da terzino e poi scala al centro. Prestazione puntuale, non soffre molto. ATTENTO
TUIA 5.5: da centrale passa a terzino soffrendo moltissimo Renzetti. Errore di marcatura su Cocco che gli costa il gol. NON CONCENTRATO
VITALE 6: entra per riportare bittante a destra e la Salernitana comincia a spingere un po’ di più. È insostituibile anche perché non ci sono riserve di ruolo adeguate. INSOSTITUIBILE
MINALA 6.5: mezzo voto in più per il suo tocco che spinge la palla in porta. Prestazione di muscoli e fisico a centrocampo cercando di dare più quantità alla squadra granata. IN FORMA
RONALDO 4.5: ennesima ammonizione, recupera qualche palla importante ma le butta tutte con scelte puntualmente sbagliate. Dopo tre partite buone ritorna il Ronaldo, anzi Rolando che abbiamo visto quest’anno. Bollini si arrabbia con lui in continuazione, eppure non lo sostituisce. 
BUSELLATO 6: Deve giocare sempre, ma non sulla linea laterale. Assist superbo per Coda in occasione del primo gol. Ancora una volta INSOSTITUIBILE
ROSINA 4.5: più indizi fanno una certezza. L’equivoco tattico di settembre è sottolineato ancora di più. Acquisto sbagliato e un vero e proprio peso per la squadra. Non cambia mai passo e non fa alcuna differenza. Ha altri 3 anni per dimostrare qualcosa. PAZIENZA FINITA
CODA 6.5: non c’entra niente con questa squadra e merita di più. Fa l’attaccante ed il regista, viene a prendere palla sulla trequarti e la smista, manda in porta i compagni e cerca il gol personale. DA ALTRA CATEGORIA
IMPROTA 4.5: fumoso, mai concreto ed irritante. Sbaglia due stop: il primo su assist di Coda che lo avrebbe portato in porta e il secondo su cui é costretto a fare fallo prendendo il giallo per evitare una ripartenza pericolosa. Non attacca mai il fondo per crossare. INCONCLUDENTE
DONNARUMMA 5: entra dopo tanta assenza, cerca di sbattersi ma sbaglia inspiegabilmente davanti la porta. COME HAI FATTO?
SPROCATI S.V.: 6 minuti, 0 palloni toccati. 
BOLLINI 4: scelte di formazione discutibili. Bittante a sinistra è un esperimento perso in partenza, così come Tuia a destra. Non si può schierare una difesa a 4 con 3 calciatori fuori ruolo. Propone ancora una volta la metamorfosi dei moduli: da 433 si passa a un 442 con busellato vicino alla linea laterale. Insiste con improta a sinistra completamente annullato da Balzano. Decide di non osare tenendo in campo Ronaldo e sostituendo Improta inserendo Sprocati a partita finita. Dopo tanti mesi la Salernitana non ha un’identità tattica. E non ci venite a dire che il calcio è fluido. MA CHE COMBINI?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...