A bocce ferme #SalPer: un’importante vittoria di misura contro il Perugia B

Si badi bene: non siamo pessimisti o “agenti esterni destabilizzatori”. Il sogno di noi tutti è andare in serie A o magari divertendoci e sognando in grande come stanno facendo Benevento e Spal. Ieri doveva essere vittoria e vittoria è stata. Troppo importante per Bollini, troppo importante per la squadra e per l’ambiente. Attenzione però a trascurare gli ennesimi campanelli d’allarme che ormai suonano all’impazzata già dalla scorsa stagione. Non rimettiamoci le bende sugli occhi facendo finta che vada tutto bene solamente perché abbiamo battuto il Perugia e “siamo a 5 punti dai playoff e 3 dai playout”. Bollini ha, intelligentemente, ideato un’escamotage per “salvareDonnarumma relegandolo in una posizione di mezzo trequartista o finto esterno dove, a dire la verità, ci sembra che Alfredo fatichi non poco. Difficilmente il mister abbandonerà il 433 ed allora è necessario mettersi a tavolino e decidere cosa fare. Possibilmente non il 31 gennaio ma prima, perché questa sessione di mercato deve essere fatta con criterio, almeno per una volta. Mezzaroma e Fabiani in estate hanno ripetuto più volte che la squadra fosse completa, ma invece, anche ieri con il Perugia abbiamo visto come la coperta sia corta e come si soffra, sopratutto, a centrocampo. Dezi ha fatto letteralmente impazzire l’intera squadra granata. Bollini per non snaturare il suo 433 è costretto a schierare Ronaldo regista, palesemente inadeguato alla categoria, perché sappiamo bene che Zito più di mezz’ora non regge. Scelte obbligate quindi, visto che con l’infortunio di Odjer, Zito è l’unico centrocampista disponibile in panchina. Anzi no, ci sarebbe Grillo ma sinceramente non sappiamo quale sia il suo ruolo. Con Ronaldo in campo e Della Rocca mezz’ala, così come ad Avellino, il centrocampo granata ha sofferto maledettamente le seconde linee del Perugia. Nel secondo tempo con l’ingresso di Zito e lo spostamento di Della Rocca al centro le cose sono andate nettamente meglio. Basterà questo a far capire che Della Rocca in questo 433 può stare solo in mezzo, o quantomeno non può giocare insieme a Ronaldo? Laverone ha fatto una partita accorta e concentrata, forse conscio del fatto che ieri sarebbe stata l’ultima, anzi l’unica possibilità che ha avuto, per dimostrare di poter starci in questa squadra. E non sembra poter fare peggio di Perico come terzino, che invece sembra più a suo agio in posizione da centrale. Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Una vittoria importante ma comunque sofferta contro il Perugia B. Vero è che Coda e Donnarumma hanno sbagliato due gol già fatti ed il risultato poteva essere più rotondo ma, vedere la Salernitana lottare vicino alla bandierina e spazzare via il pallone con timore contro le riserve del Perugia, fa pensare. Così come fa riflettere il dodicesimo gol preso su calcio piazzato: stavolta errore di Terracciano che si fa sorprendere sul suo palo. Una vittoria importante in tutti i sensi. Ringraziamo anche la fortuna perché, il Perugia al completo, è davvero una squadra ben attrezzata. Alla fine della fiera sono 3 punti che fanno stare noi tifosi tutti più tranquilli e sicuramente anche #Umberto sarà contento. La società e la dirigenza invece dovrebbero lavorare alacremente ed ancora di più dopo questi 3 punti perché Salerno merita rispetto. Punto.

Auspicando che il 2017 sportivo sia completamente diverso dai precedenti, GranatamenteDistinti vi augura un felice Capodanno ed un sereno inizio di nuovo anno.

schermata-2016-12-31-alle-18-14-41

A cura di Alessandro Adinolfi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...